Recensione in un tweet: The Dinner

Recensione in un tweet: The Dinner

Descrizione:

Una cena tra due fratelli con le rispettive mogli in un ristorante di lusso fa venire a galla un orribile segreto. Tratto dal best-seller “La cena” di Herman Koch, THE DINNER di Oren Moverman è una bomba ad orologeria, perfettamente congegnata, che distruggerà per sempre, nel tempo che va dall’antipasto al dessert, la vita di ognuno dei protagonisti. Stan Lohman (Richard Gere), membro del Congresso in corsa per la carica di governatore, accompagnato dalla giovane moglie Katelyn (Rebecca Hall), invita a cena in uno dei ristoranti più esclusivi della città suo fratello minore Paul (Steve Coogan) e la moglie Claire (Laura Linney). Quella che sembra essere una normale riunione familiare, si rivela essere invece l’occasione per discutere di un terribile omicidio commesso dai rispettivi figli e ancora impunito. I quattro genitori si trovano di fronte ad un doloroso dilemma morale: proteggere i propri ragazzi nascondendo la verità o agire secondo giustizia e denunciare il crimine? Portata dopo portata i rapporti si frantumano e si svelano i veri volti dei quattro protagonisti, restituendo una rappresentazione feroce della natura selvaggia dell’uomo, ben celata sotto la superficie delle convenzioni sociali e delle apparenze borghesi.

Il poster:

La citazione:

Stan – Brindiamo?

Katelyn – Ai nostri figli.

Claire – Alla salute.

Paul – A finire questa cena sani e salvi.

Il trailer:

La valutazione in un tweet:

Buon film che riesce a non rovinare il libro originale - Recensione #film The Dinner Condividi il Tweet

La scheda IMDB:

The Dinner (2017)
The Dinner poster Rating: 4.5/10 (5,635 votes)
Director: Oren Moverman
Writer: Herman Koch (based on the novel by), Oren Moverman (screenplay by)
Stars: Michael Chernus, Taylor Rae Almonte, Steve Coogan, Charlie Plummer
Runtime: 120 min
Rated: R
Genre: Crime, Drama, Thriller
Released: 05 May 2017
Plot: Two sets of wealthy parents meet for dinner to decide what to do about a crime their sons have committed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *