Recensione in un tweet: L’invito (R.Ware)

Recensione in un tweet: L’invito (R.Ware)

Descrizione:

Dieci anni cambiano una persona. A dieci anni dalla fine del liceo Leonora Shaw, Nora, ne ha fatta di strada: è diventata una scrittrice, la sua vita è scandita dal lavoro alla scrivania nel suo monolocale dell’East End londinese, dalle tazze di caffè e dalle corse nel parco. Della vecchia Leonora non resta più nulla, nemmeno il nomignolo di allora, Lee. Tutti possono avere mille buoni motivi per non frequentare gli amici di un tempo, per troncare con il passato, per incominciare una nuova vita. E Nora ha un ottimo motivo. Eppure, quando riceve l’invito all’addio al nubilato della sua ex amica del cuore, si fa strada in lei un assurdo senso di colpa unito a un assurdo sentimento di riconoscenza verso Clare per essersi fatta viva dopo dieci anni. Sebbene con riluttanza, accetta di trascorrere un weekend in una villa nei boschi del Northumberland insieme ai vecchi amici, e di colpo si trova catapultata indietro nel tempo di dieci anni, in quel passato che ha meticolosamente cercato di cancellare. E capisce di aver commesso un errore. Il peggior errore della sua vita.

Le citazioni:

Ora mi rendo conto di quanto fossimo giovani: appena più che bambini, con l’indifferente crudeltà dell’infanzia e la sua rigida moralità fatta solo di bianco e nero.

Non esiste il grigio, quando si è giovani. Ci sono solo i buoni e i cattivi, il bene e il male. Le regole sono chiarissime: una moralità da parco giochi fatta di linee etiche tracciate con la nitidezza di una rete da pallavolo, e con infrazioni e punizioni altrettanto chiare.

La valutazione in un tweet:

Solido anche se sai già cosa accadrà appena volterai pagina - Recensione del #libro L'invito (R.Ware) Condividi il Tweet

L'invito - Ruth WareI dati del libro:

Titolo: L’invito

Autore: Ruth Ware

Editore: Corbaccio

Traduttrice: Valeria Galassi

Numero di pagine: 352

Anno di pubblicazione: 2015

Genere: romanzo, thriller

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.