Recensione in un tweet: Bohemian Rhapsody

Recensione in un tweet: Bohemian Rhapsody

Descrizione:

Un racconto straordinario ed elettrizzante degli anni precedenti alla leggendaria apparizione dei Queen al concerto Live Aid nel luglio del 1985.

Il poster:

La citazione:

Bomi Bulsara – Speravo che Farrokh diventasse un bravo ragazzo Parsi. Era troppo scatenato e ribelle. Ma a cosa è servito? Buoni pensieri, buone parole, buone azioni. Fallirai se fingerai di essere qualcuno che non sei!

John Reid – Allora voi siete i Queen. E tu devi essere Freddie Mercury. Avete talento! Tutti e quattro. Su, ditemi: cos’hanno i Queen di diverso da tutte le altre aspiranti rock star che incontro?

Freddie Mercury – Glielo dico io cosa abbiamo. Siamo quattro emarginati male assortiti che suonano per altri emarginati: i reietti in fondo alla stanza che sono piuttosto certi di non potersi integrare. Noi apparteniamo a loro.

Brian May – Siamo una famiglia.

Roger Taylor – Ma ognuno di noi è diverso.

Il trailer:

La valutazione in un tweet:

Un riff, un coro ed è subito magia. Il resto è fin troppo facile. A tutto volume! - Recensione #film Bohemian Rhapsody Condividi il Tweet

La scheda IMDB:

Error: No API key provided.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.