Recensione in un tweet: Quel giorno sulla Luna(O.Fallaci)

Recensione in un tweet: Quel giorno sulla Luna(O.Fallaci)

Descrizione:

Come un bambino curioso la scienza va avanti, scopre cose che non sapevamo, provoca cose che non immaginavamo: ma come un bambino incosciente non si chiede mai se ciò che fa è bene o è male. Dove ci porterà questo andare?” Così Oriana Fallaci a Wernher von Braun, considerato uno dei capostipiti del programma spaziale americano. Sono gli anni Sessanta del secolo scorso e la grande scrittrice e giornalista, fin da bambina lettrice appassionata dei capolavori di Jules Verne ed estimatrice da adulta dell’opera di un maestro della fantascienza come Ray Bradbury, si avvicina all’avventura nello spazio affascinata dagli scenari che il futuro preannuncia. Per comprendere a fondo l’esplorazione dell’universo, lo sbarco del primo uomo sulla Luna, la vita nel cosmo, non esita a partire per gli Stati Uniti, inviata da “L’Europeo”, e a trascorrere lunghi periodi nel centro della NASA a Houston e nella base di Cape Kennedy. “Quel giorno sulla Luna” racconta la sua esperienza: Oriana incontra gli astronauti, condivide la loro preparazione, segue i dettagli tecnici, discute con gli scienziati e i medici, espone i propri dubbi, sottolinea i rischi e rivela, anche con spirito critico, le difficoltà. Il materiale che raccoglie è sorprendente per ricchezza e completezza documentativa, per varietà di voci e punti di vista. Nel momento in cui il missile Saturno V si solleva, prevale l’emozione di poter vivere in diretta un avvenimento straordinario.

Le citazioni:

Cadere nella fantascienza è inevitabile ma non sciocco.

Il numero delle probabilità non conta: conta la probabilità stessa.

Guarda come sale… come sale! Dio, ci vorrebbe Omero per descrivervi quello che vedo! Dio, a volte gli uomini sono così belli! Sentilo, il rombo! Sembra un bombardamento, ma non ammazza nessuno, mioddio! Oh, che cosa stupenda… si alza così lentamente, sai, lentamente… va sulla Luna… la Luna… Vorrei che oggi nessuno morisse.

Nemmeno a contatto con l’infinito un uomo diventa grande se in lui non v’è grandezza.

La valutazione in un tweet:

In presa diretta, ancora entusiasmante - Recensione #libro Quel giorno sulla Luna (O.Fallaci) Condividi il Tweet

I dati del libro:

Titolo: Quel giorno sulla Luna

Autore: Oriana Fallaci

Editore: Rizzoli

Numero di pagine: 213

Anno di pubblicazione: 2009

Genere: Memoir

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.