Bilancio del 2021 – i libri letti

Bilancio del 2021 – i libri letti

Continua la brusca frenata, tra pandemia e vecchi interessi “ripresi in mano”. Solo ventuno (21) libri contro i quarantasei dell’anno precedente e i settantatre del 2019. Dimezzate anche le pagine lette, cinquemilatrecentosettanta (5.370) con le undicimiladuecentotrenta (11.230) dell’anno precedente.

Leggere rimane un piacere e una fonte impagabile di conoscenze ed emozioni.

Un ringraziamento quindi a chiunque si mette in gioco e prova a mettere sulla carta con più o meno successo le proprie emozioni, storie intriganti, personaggi non banali.

Come da tradizione ormai consolidata, dal migliore al peggiore, secondo i miei gusti personali.

 

group of people clapping hands

Dire molte parole e comunicare pochi pensieri è dovunque segno infallibile di mediocrità; invece segno di testa eccellente è il saper rinchiudere molti pensieri in poche parole.

(Arthur Schopenhauer)

Mastro Geppetto (Fabio Stassi)

Bolle di sapone (Marco Malvaldi)

Pronti a tutte le partenze (Marco Balzano)

La città di vapore (Carlos Ruiz Zafón)

green-leafed plant with pink flowers

La bellezza è il nome di qualcosa che non esiste,
che io do alle cose in cambio del piacere che mi danno.
(Fernando Pessoa)

C’era una volta un fiume (Diane Setterfield)

La felicità del lupo (Paolo Cognetti)

L’uomo dei dadi (Luke Rhinehart)

La valle oscura (Anna Wiener)

Solaris (Stanisław Lem)

Il tempo della clemenza (John Grisham)

Klara e il Sole (Kazuo Ishiguro)

white and blue abstract painting

Ognuno prende i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo.

(Arthur Schopenhauer)

Solar (Ian McEwan)

Una storia americana. Joe Biden, Kamala Harris e una nazione da ricostruire (Francesco Costa)

Un male necessario (Abir Mukherjee)

Verso le tre (Gio Bressanelli)

Natale Quantico (Stefano Castelvetri)

Quanto è grande l’iperspazio (Stefano Castelvetri)

Sanva (Stefano Castelvetri)

Piccole cose preziose (Janelle Brown)

person in green jacket and black pants riding ski blades on snow covered ground during daytime

Il successo è l’abilità di passare da un fallimento all’altro senza perdere l’entusiasmo.

(Winston Churchill)

Alabama (Alessandro Barbero)

Il silenzio (Don DeLillo)

Zero K (Don DeLillo)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.