2020 – un anno di letture

2020 – un anno di letture

Un anno di letture colpito dalla pandemia.

Ebbene sì, sono uno di quei lettori a cui la pandemia ha tolto (un poco di) voglia di leggere debilitando la capacità di astrarsi dal quotidiano.

Quest’anno solo quarantasei (46) libri completati, contro i settantatre dello scorso anno, e undicimiladuecentotrenta (11.230) pagine lette (19.830 nel 2019).

Comunque un piacere!

Il libro più corto: L’angelo vendicatore, Luis Sepúlveda, 27 pagine.

Il libro più lungo: Lonesome Dove, Larry McMurtry, 941 pagine.

Come da tradizione ormai consolidata, dal migliore al peggiore, secondo i miei gusti personali.

Belli! Belli! Belli!

snow covered mountain under blue sky

La ferrovia sotterranea (Colson Whitehead)
L’ultimo arrivato (Marco Balzano)
L’esatta melodia dell’aria (Richard Harvell)
Lonesome Dove (Larry McMurtry)
L’uomo di fumo (Steven Price)
Salvare le ossa (Jesmyn Ward)
Dalle nove alle nove (Leo Perutz)

Aprire gli occhi, collegare il neurone e accendere il cuore

Questa è l’America: Storie per capire il presente degli Stati Uniti e il nostro futuro (Francesco Costa)
I sabotatori (Edward Abbey)
La peste scarlatta (Jack London)
Proprio come te (Nick Hornby)
L’ avvocato degli innocenti (John Grisham)
I ragazzi della Nickel (Colson Whitehead)
Vento in scatola (Marco Malvaldi, Glay Ghammouri)
Lettera a un figlio su Mani Pulite (Gherardo Colombo)
Errore di sistema (Edward Snowden)
Le sabbie di Marte (Arthur C. Clarke)
Lo scarafaggio (Ian McEwan)
L’opera da tre soldi (Bertolt Brecht)
Il giovane robot ( Yōsuke Sakumoto)
Il dopo: Il virus che ci ha costretto a cambiare mappa mentale (Ilaria Capua)

L’angolo delle sorprese

Star Wars BB-8 toy, cat, and chicken on tiled-floor

Nella testa del Dragone: Identità e ambizioni della Nuova Cina (Giada Messetti)
Il pedante in cucina (Julian Barnes)
Matematica e infinito (Maurizio Codogno)
Il borghese Pellegrino (Marco Malvaldi)
Alieni a Crema (Lorenzo Sartori)
Anonima aldilà (Robert Sheckley)
L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello (Oliver Sacks)
L’arte della vittoria (Phil Knight)
#Humanless. L’algoritmo egoista (Massimo Chiriatti)
La legge del sognatore (Daniel Pennac)
The Djinn’s Wife (Ian McDonald)
La donna da mangiare (Margaret Atwood)

I gusti non si discutono

woman holding cake looking up

La fila (Basma Abdel Aziz)
L’ultima storia (John Grisham)
Il segreto di Alejandra (Laura Madeleine)
Tre piccole bugie (Laura Marshall)
Riccardino (Andrea Camilleri)
I casi di Theodore Boone – 7. Il complice. Un caso per Theodore Boone (John Grisham)
L’angelo vendicatore (Luis Sepulveda)
Abbandonare un gatto (Haruki Murakami)
La parata (Dave Eggers)
Sherlock Holmes e l’ultimo preraffaellita (Luca Sartori)
Come si fa: Consigli scientifici assurdi per problemi comuni della vita quotidiana (Randall Munroe)
Camminare: Un gesto sovversivo (Erling Kagge)

Salvate le piante (e i bit)

brown trees with brown leaves

Non fare lo struzzo! L’arte di non rimandare la soluzione dei problemi per essere più efficienti (Brian Tracy)
La Cina in dieci parole (Yu Hua)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.