Recensione in un tweet: Il cuoco (H.Kressing)

Recensione in un tweet: Il cuoco (H.Kressing)

Descrizione:

Dalla notte in cui Conrad arriva a Cobb, niente sarà più lo stesso per gli abitanti della tranquilla cittadina ai piedi del misterioso castello di Prominence. Altissimo, cadaverico, tutto vestito di nero, di lui non si sa quasi nulla. Appena qualche accenno a un passato aristocratico cancellato da un tracollo economico, notizie di amici fra i maggiori notabili della lontana città, e infine la sua professione: cuoco. Appena arrivato prende subito servizio presso la ricca famiglia degli Hill, una delle più antiche del posto, portando con se le ricette migliori (e i coltelli più affilati) per conquistare la loro fiducia. Ma da dove viene? Qual è il suo piano? E perché non si separa mai dal suo coltello preferito? I suoi piatti soddisfano i gusti più esigenti, su questo niente da dire, ma c’è qualcosa di sinistro in lui, di sulfureo. Le sue pietanze non sono solo buone, sono irresistibili. Anzi, di più: sembrano in grado di piegare la volontà anche dei meno golosi. In breve l’intera cittadina verrà soggiogata dalle sue diaboliche arti culinarie, a partire dalle famiglie più importanti, gli Hill e i Vale, dalle cui sorti dipende il destino del maniero di Prominence e dell’intera vallata… Sta per succedere qualcosa nella cittadina di Cobb, qualcosa che i suoi abitanti ricorderanno per molto, molto tempo.

Le citazioni:

“La cucina è diventata il laboratorio di un alchimista” diceva sempre ridendo.

«Siamo sempre in ansia» rispose quietamente Conrad, «quando aspettiamo e prevediamo che qualcosa si compia. Il significato di aspettare è questo, in parte. E fa parte del gioco: il grado di tensione misura la speranza, non la probabilità che il desiderio si compia.

La valutazione in un tweet:

Un crescendo di calorie e intrighi. Da leggere a digiuno - Recensione #libro Il cuoco (H.Kressing) Condividi il Tweet

I dati del libro:

Titolo: Il cuoco
Autore: Harry Kressing
Editore: Edizioni E/O
Numero di pagine: 205
Anno di pubblicazione: 2016
Traduttrice:  Liliana Coïsson Gambi
Genere: romanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.