Recensione in un tweet: La casa di carta

Recensione in un tweet: La casa di carta

Descrizione:

La casa di carta (La casa de papel) è una serie televisiva spagnola del 2017. Otto ladri si barricano nell’edificio della Zecca spagnola con alcuni ostaggi, mentre una mente criminale manipola la polizia per mettere in atto il suo piano.

Il poster:

Le citazioni:

La cosa bella dei rapporti è che ti dimentichi di come sono iniziati.

Ti piace saltare le paludi saltando sui sassi. E a ogni tuo passo affonda una pietra. E lasci i cadaveri per strada. È questo che ti piace fare.

Arriverà il momento in cui penserai che tutto sia sul punto di crollare, che tutto stia andando male e ti sentirai completamente sola. Ma io ti prometto che questo non succederà. Ho pensato a tutto.  E poi sono un uomo fortunato.

E così mia madre si inventò un trucco: dipinse una porta sulla parete della mia camera. Era una porta magica. Se avessi avuto paura avrei potuto aprirla e trovare lei. Disse che avrei potuto aprirla una volta, una sola volta nella vita, solo quando mi sarebbe servita. Così quando avevo paura pensavo sempre che avrei potuto resistere un altro po’, ancora un po’. Magari il giorno dopo avrei potuto avere più paura, o sentirmi più sola. E doverla aprire.

Cosa? Seduta tu figlia mia? Ma tu invece dovresti correre. Perché i cattivi si prendono correndo, come se non lo sapessi.

Preferisco fuggire. Con anima e corpo. E se non posso portarmi il corpo che fugga almeno la mia anima.

Niente andrà male, Andrés. Siamo la resistenza, no?

Era tutto pianificato, Raquel. Mi dispiace era tutto pianificato, tranne quello che è successo tra noi due. Non lo so, ho infranto le mie regole. Questa variabile non l’avevo messa in conto.

La nostalgia ci seduce, ci costa separarci dai ricordi perché pensiamo che i ricordi siano realmente dei momenti felici, però non lo sono, e quello che faremo domani ci obbliga a pensare al presente, non al passato.

Fate attenzione: perché se dovessimo versare una sola goccia di sangue non saremmo più dei Robin Hood ma diventeremo dei semplici figli di puttana.

Professore, sono Nairobi. Berlino è fuori gioco. Quindi a partire da ora sono io al comando: comincia il matriarcato.

E secondo te Dio sta lì a vedere se lo dici bene o lo dici male?

Cosa è questa? Non è niente Raquel, è carta. È carta, lo vedi? È carta. Io sto facendo un’iniezione di liquidità ma non alla banca, la sto facendo qui, nell’economia reale. E questo gruppo di disgraziati, perché è quello che siamo Raquel. Per scappare da tutto questo. Tu non vuoi scappare?

Il trailer:

La valutazione in un tweet:

Prodotto pregevole, popolare e colto allo stesso tempo, dove cattivo e buono si scambiano i ruoli di continuo, insieme a quotidiano e straordinario, giusto e sbagliato. E poi, O Bella Ciao… - Recensione #serie La casa di carta Condividi il Tweet

La scheda IMDB:

Money Heist (2017–)
Money Heist poster Rating: 8.4/10 (256,285 votes)
Director: N/A
Writer: Álex Pina
Stars: Úrsula Corberó, Álvaro Morte, Itziar Ituño, Pedro Alonso
Runtime: 70 min
Rated: TV-MA
Genre: Action, Crime, Mystery, Thriller
Released: 02 May 2017
Plot: An unusual group of robbers attempt to carry out the most perfect robbery in Spanish history - stealing 2.4 billion euros from the Royal Mint of Spain.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.