Recensione in un tweet: Seven Sisters

Recensione in un tweet: Seven Sisters

Descrizione:

Una legge centrale, varata per arginare la crescita incontrollata della popolazione, permette alle famiglie il concepimento di un solo figlio per nucleo. In questo contesto austero e limitato, sette sorelle gemelle lottano per vivere un’esistenza normale fingendo di essere tutte la stessa persona (una ragazza di nome Karen Settman), e alternandosi nei suoi panni nel mondo esterno per qualche ora a settimana. Alle piccole Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica (tutte interpretate da Noomi Rapace), allevate dal nonno (Willem Dafoe), è permesso uscire di casa soltanto nel giorno corrispondente al proprio nome, con il divieto assoluto di rivelare il segreto della loro famiglia. Nascoste per sei giorni a settimana, camuffate nelle ore concesse all’esterno, crescono senz’altra compagnia che quella del nonno e delle sorelle, fino a quando una di loro, Lunedì, non sparisce nel nulla. Toccherà alle altre investigare sulla scomparsa della maggiore, anche se questo significa uscire al di fuori del giorno stabilito.

Il poster:

La citazione:

Qualsiasi cosa accada non dovrete mai dire a nessuno che avete delle sorelle.

Il trailer:

La valutazione in un tweet:

Azione senza respiro, peccato che raggiunga il finale zoppicando - Recensione #film Seven Sisters Condividi il Tweet

La scheda IMDB:

What Happened to Monday (2017)
What Happened to Monday poster Rating: 6.9/10 (74,793 votes)
Director: Tommy Wirkola
Writer: Max Botkin, Kerry Williamson
Stars: Noomi Rapace, Glenn Close, Willem Dafoe, Marwan Kenzari
Runtime: 123 min
Rated: TV-MA
Genre: Action, Crime, Drama, Mystery, Sci-Fi, Thriller
Released: 18 Aug 2017
Plot: In a world where families are limited to one child due to overpopulation, a set of identical septuplets must avoid being put to a long sleep by the government and dangerous infighting while investigating the disappearance of one of their own.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *