L’articolo: Migranti e rifugiati fanno bene all’economia

L’articolo: Migranti e rifugiati fanno bene all’economia

Tema sempre di moda, sia politica sia di cronaca. Ma quali sono gli effetti della migrazione sull’economia? Davvero i migranti ci rubano il lavoro e peggiorano le nostre condizioni di vita?

A questa (triste) paura, ci risponde la ricerca “Macroeconomic evidence suggests that asylum seekers are not a “burden” for Western European countries” a cura di Hippolyte d’Albis, Ekrame Boubtane and Dramane Coulibaly, pubblicata su Science Advances  il 20 Jun 2018 e ripresa da Le Scienze in un articolo intitolato “Migranti e rifugiati fanno bene all’economia” tradotto dall’originale di Amy Maxmen pubblicato su Nature.

migration photo

Basterebbe l’incipit:

L’analisi di trent’anni di dati relativi all’Europa occidentale, compresa l’Italia, suggerisce che sia i migranti economici sia coloro che chiedono asilo per motivi umanitari portano vantaggi misurabili all’economia delle nazioni che li ospitano entro pochi anni dall’arrivo. I dati mostrano che la disoccupazione cala, e l’economia diventa più forte e più sostenibile.

L’analisi ha esaminato le condizioni dal 1985 al 2015 in Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Islanda, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia, Portogallo e Regno Unito.

migration photo

Buona lettura!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.