Recensione in un tweet: Giulia 1300 e altri miracoli (F.Bartolomei)

Recensione in un tweet: Giulia 1300 e altri miracoli (F.Bartolomei)

Descrizione:

A Diego, quarantenne traumatizzato da un lutto familiare, con un lavoro anonimo e un talento unico per le balle, accade di imbarcarsi in un’impresa al di sopra delle sue capacità, l’apertura di un agriturismo; accade che decida di farlo in società con due individui visti solo una volta e che in comune con lui hanno esclusivamente la mediocrità; accade anche che a scongiurare il fallimento immediato sia l’intervento di un comunista nostalgico e che la banale fuga in campagna si trasformi in un atto di resistenza quando nell’agriturismo si presenta un camorrista per chiedere il pizzo. Una “miracolosa” commedia all’italiana che ci fa ridere da senza nascondere i mali e i difetti del nostro paese.

Le citazioni:

Più che una casalinga era una carcerata, sottoposta al quarantuno bis delle sue paure.

Sono contento di avere un padre che riesce a far caso alla fotografia di un film porno.

La differenza è che voi siete dilettanti e io sono ‘nu professionista. E il professionismo nun è ‘na colpa…

Ovviamente, come tutti i bambini, io ero semplicemento interessato al caos.

La verità è che ci vuole poco per creare un paradiso.

La valutazione in un tweet:

Un'armonia che nasce dalla tomba - Recensione #libro Giulia 1300 e altri miracoli (F.Bartolomei) Condividi il Tweet

I dati del libro:

Titolo: Giulia 1300 e altri miracoli

Autore: Fabio Bartolomei

Editore: Edizioni E/O

Numero di pagine: 281

Anno di pubblicazione: 2011

Genere: romanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.