Recensione in un tweet: Tredici – 13 Reasons Why

Recensione in un tweet: Tredici – 13 Reasons Why

Descrizione:

Perché una ragazza morta dovrebbe mentire? Tratta dal bestseller di Jay Asher, la serie originale Netflix “Tredici” segue Clay Jensen, un ragazzo che al ritorno da scuola trova sulla porta di casa una misteriosa scatola con su scritto il suo nome. Dentro la scatola sono custodite alcune audiocassette registrate da Hannah Baker, sua compagna di scuola per la quale aveva una cotta e che è si è suicidata due settimane prima. Nelle registrazioni, Hannah spiega i tredici motivi che l’hanno spinta a togliersi la vita. Clay è forse uno di questi?

Il poster:

Le citazioni:

Ciao sono Hannah, Hannah Baker. Esatto, non smanettate su… qualsiasi cosa stiate usando. Sono io, in diretta e stereo. Nessuna replica, nessun bis e questa volta assolutamente nessuna richiesta. Mettetevi comodi, perché quella che sto per raccontarvi è la storia della mia vita. O meglio, la storia di come è finita. Se state ascoltando questo nastro, vuol dire che siete una delle ragioni per cui è finita.

Forse siamo più di quello che appare. O meno. Forse nessuno di noi è quello che sembra.

E voi altri, tutti quanti voi, vi siete accorti delle ferite che mi avete provocato? No. Immagino di no.

Il trailer:

La valutazione in un tweet:

L'inferno da vedere o da evitare, senza vie di mezzo - Recensione #serie Tredici - 13 Reasons Why Condividi il Tweet

La scheda IMDB:

Error: No API key provided.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.