Recensione in un tweet: Paura della matematica(P.Cameron)

Recensione in un tweet: Paura della matematica(P.Cameron)

Descrizione:

In un passaggio apparentemente marginale del racconto che da il titolo a questa raccolta disegnata dall’autore, la protagonista offre al suo professore di matematica, passato a trovarla, un bicchier d’acqua. Poi, mentre lo guarda bere, la ragazza è colpita dalla cosa più semplice, l’assoluta naturalezza del gesto, che l’uomo compie “come se in vita sua non avesse fatto altro che venire in cucina da me a bere acqua”. E un tocco inconfondibile, che unisce in una riga tutta l’atmosfera di cui abbiamo bisogno e tutto l’intreccio che possiamo desiderare. Ma è anche di più. E la conferma che qualsiasi storia, anche minima, racconti – si tratti di un ragazzo che, come in Miss Little Sunshine, smette di parlare in casa, mentre intrattiene una fitta corrispondenza con i carcerati; di un adolescente che, alla morte del suo cane, si convince che nelle formule dell’algebra si annidi il segreto della felicità; o di una coppia gay di fronte a una scena topica, quella della presentazione ufficiale a due impettiti genitori -, Cameron sembra appunto non avere mai fatto altro.

La citazione:

Sto elaborando un nuovo problema: trovare il valore di n tale che n più qualsiasi altra cosa nella vita ti faccia sentire felice.

La valutazione in un tweet:

Quadri perfettamente bilanciati - Recensione #libro Paura della matematica (P.Cameron) Condividi il Tweet

paura-della-matematicaI dati del libro:

Titolo: Paura della matematica

Autore: Peter Cameron

Editore: Einaudi

Numero di pagine: 104

Anno di pubblicazione: 2008

Traduttrice: Luciana Branciardi

Genere: racconti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.