Recensione in un tweet: Un re allo sbando

Recensione in un tweet: Un re allo sbando

Descrizione:

Il Re Nicola III è una persona sola, che ha la netta sensazione di vivere una vita non sua. Insieme ad un regista inglese, Duncan Lloyd, incaricato dal Palazzo di ravvivare l’ingrigita immagine della monarchia, parte per una visita di Stato a Istanbul. Proprio mentre si trova in Turchia arriva la notizia che la Vallonia, la metà meridionale del Belgio, si è dichiarata indipendente. Il Re non si perde d’animo e decide di tornare di tornare rapidamente in patria per salvare il suo regno. Proprio mentre si sta organizzando il rientro, si scatena una tempesta solare che mette fuori uso le comunicazioni e il traffico aereo. I telefoni non funzionano più, gli aerei restano a terra. A peggiorare le cose, la sicurezza turca respinge seccamente la proposta del Re di tornare via terra. Ma il Re non demorde e inizia un viaggio avventuroso attraverso l’est Europa.

Il poster:

Le citazioni:

– Sire, è tempo che mostri i suoi difetti.

– Ci ha già pensato la stampa.

Questa gente non ha niente, eppure sembra avere tutto.

Dividere il Belgio è come dividere una nocciolina.

Il trailer:

La valutazione in un tweet:

L'Europa non risolta - Recensione #film Un re allo sbando Condividi il Tweet

La scheda IMDB:

King of the Belgians (2016)
King of the Belgians poster Rating: 6.5/10 (1,669 votes)
Director: Peter Brosens, Jessica Woodworth
Writer: Peter Brosens, Jessica Woodworth
Stars: Peter Van den Begin, Lucie Debay, Titus De Voogdt, Bruno Georis
Runtime: 94 min
Rated: N/A
Genre: Comedy, Drama
Released: 30 Nov 2016
Plot: The King of the Belgians is on a state visit in Istanbul when his country falls apart. He must return home at once to save his kingdom. But a solar storm causes airspace and communications to shut down. No planes. No phones. With the help of a British filmmaker and a troupe of Bulgarian folk singers, the King and his entourage manage to escape over the border. Incognito. Thus begins an odyssey across the Balkans during which the King discovers the real world - and his true self.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.