Recensione in un tweet: Pastoralia (G. Saunders)

Recensione in un tweet: Pastoralia (G. Saunders)

Descrizione:

Da un autore considerato dal “New Yorker” uno dei dieci migliori scrittori americani “under 40”, una raccolta di racconti per cogliere le contraddizioni dell’America contemporanea. In una indefinita provincia del mondo, dove ogni cosa è vincolata alle decisioni di un insindacabile “Ente Supremo”, Saunders allestisce una galleria di personaggi: dai finti cavernicoli di un “parco” per turisti, divisi tra presunte cacce alle cimici e la compilazione quotidiana di questionari sul proprio rendimento e su quello altrui, al bambino in bicicletta che sogna terribili vendette nei confronti  dei vicini di casa e finisce ammazzato sotto un’auto, al predicatore invasato, che risolve i contrasti fra i discepoli attribuendoli a una cattiva alimentazione.

Le citazioni:

Perché cos’è la verità? La verità è quella cosa che fa succedere quello che vogliamo che succeda.
A scuola ci sono andato per imparare a ispezionare la carne, ma vi assicuro che ne avevo in mente un altro tipo. Ah, ah!
Ecco, non stava pensando positivo. Ecco un esempio di negatività che lo consegnava all’inevitabile fallimento.

La valutazione in un tweet:

Umiliazione e assurdo nella commedia umana - Recensione #libro Pastoralia (G. Saunders) Condividi il Tweet

I dati del libro:

Titolo: Pastoralia

Autore: George Saunders

Editore: Einaudi

Numero di pagine: 159

Anno di pubblicazione: 2001

Traduttrice: C.Mennella

Genere: racconti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.