Recensione in un tweet: Il commesso (B.Malamud)

Recensione in un tweet: Il commesso (B.Malamud)

Descrizione:

Pubblicato negli Stati Uniti nel 1957, “Il commesso” è considerato da molti il capolavoro di Bernard Malamud. La storia è quella di Morris Bober, umile commerciante ebreo che nel cuore di Manhattan conduce una vita misera e consumata dagli anni, e di Frank Alpine, un ladruncolo di origini italiane, deciso a riscattarsi e diventare un uomo onesto e degno di stima, aiutando Morris al negozio. Tuttavia il giovane Frank non resisterebbe dietro al bancone, sempre più assediato dalla concorrenza, se non si innamorasse di Helen, la figlia di Morris. La vicenda è intrecciata intorno alle emozioni, ai segreti, al destino di queste tre esistenze. Il ritmo quasi ipnotico della narrazione, la capacità di attenzione al dettaglio, lo stile limpido e ironico regalano al romanzo quell’atmosfera inconfondibile, a metà fra il tragico e il comico, che rende affascinante la narrativa di Malamud.

La citazione:

Lei disse gentilmente: «Frank, qualche volta le cose non vanno secondo i nostri piani. Non ci stia male».

«Il giorno che non ci starò più male, spero che mi seppelliscano».

La valutazione in un tweet:

Carosello tragico di povertà ed espiazione. - Recensione del #libro Il commesso (B.Malamud) Condividi il Tweet

Il commesso - Bernard MalamudI dati del libro:

Titolo: Il commesso

Autore: Bernard Malamud

Traduttore: Giancarlo Buzzi

Editore: Minimum Fax

Numero di pagine: 282

Anno di pubblicazione: 2007

Genere: romanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.