Il 19 maggio 2017 sarò ospite della Biblioteca Comunale “V. Antonini” in località Lenno, comune di Tremezzina (CO).

Potete aspettare la serata approfittando delle bellezze del luogo.

In particolare, vi segnalo:

Villa Carlotta

Villa Carlotta vi accoglie con il suo magnifico parco botanico e le sue sale ricche di capolavori d’arte.
Villa Carlotta è un luogo di rara bellezza: qui capolavori della natura e dell’ingegno umano convivono armoniosamente in 70.000 mq tra giardini e strutture museali.
In una conca naturale, tra lago e montagne, il marchese Giorgio Clerici fece edificare alla fine del 1600 una splendida dimora, imponente ma sobria, circondata da un giardino all’italiana, di fronte ad uno scenario mozzafiato sulle dolomitiche Grigne e Bellagio.
Con Gian Battista Sommariva, il successivo proprietario, la villa toccò il sommo dello splendore, arricchendosi di opere d’arte e divenendo meta irrinunciabile per una visita sul lago di Como. Sommariva, che acquisì la proprietà agli inizi dell’Ottocento, volle che parte del giardino fosse trasformato in uno straordinario parco romantico e che la villa venisse impreziosita con capolavori di Canova, Thorvaldsen e Hayez.
Il parco di villa Carlotta è celeberrimo per la stupefacente fioritura primaverile dei rododendri e delle azalee in oltre 150 varietà. Tuttavia ogni periodo dell’anno è adatto per una visita: antichi esemplari di camelie, cedri e sequoie secolari, platani immensi e essenze esotiche si propongono ai visitatori in un alternarsi di ambientazioni create nei secoli dagli architetti dei giardini.

Villa del Balbianello

Da sempre una delle più belle e romantiche dimore sul Lago di Como, Villa del Balbianello a Lenno (CO) si affaccia su un incantevole promontorio boscoso, sull’estrema punta del Dosso di Lavedo, che si immerge nelle acque del lago formando una piccola penisola.

 

 

 

Alla sera, vi aspetto alla Biblioteca Comunale di Lenno, in via Soccorso 47.

Condividi