Recensione in un tweet: La rivincita di Capablanca (F.Stassi)

Recensione in un tweet: La rivincita di Capablanca (F.Stassi)

Descrizione:

Il nuovo romanzo di Fabio Stassi è la storia del cubano José Raul Capablanca, uno dei più grandi scacchisti di tutti i tempi. Che fu un bambino prodigio per le strade dell’Avana e che stupì tre continenti diventando campione del mondo a soli ventitré anni nel 1921. Che venne amato dalle donne e rispettato dagli avversari, almeno fino a quando non fu scaraventato giù dal suo trono per mano del terribile Aleksandr Aljechin, il miglior giocatore di Russia, fuggito dalla rivoluzione d’Ottobre verso la corte dei gerarchi nazisti: da quel momento diventerà il miglior nemico di Capablanca, che lo inseguirà per tutto il mondo cercando una rivincita fino alla fine dei suoi giorni… Stassi rielabora romanzescamente la vicenda di un personaggio leggendario regalandoci una storia in cui la rivalità tra Capablanca e Aljechin diventa la metafora delle passioni, della crudeltà, dei sogni infranti di un’intera epoca. Passando per guerre, notti d’amore, inseguimenti ma tornando sempre tra i quadrati bianchi e neri di un particolarissimo campo di battaglia. “Perché gli scacchi”, come dice Gesualdo Bufalino, “non sono semplicemente un gioco. Sono guerra, teatro e morte. Cioè, tutt’intera, la vita”.

La citazione:

La chiave di tutto era nell’ansia di una metamorfosi, nel sogno dei pedoni di diventare regine.

La valutazione in un tweet:

Partita perfetta tra ossessione e amore - Recensione del #libro La rivincita di Capablanca (F.Stassi) Condividi il Tweet

La rivincita di Capablanca - Fabio StassiI dati del libro:

Titolo: La rivincita di Capablanca

Autore: Fabio Stassi

Editore: Minimum Fax

Numero di pagine: 203

Anno di pubblicazione: 2008

Genere: romanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.