Recensione in un tweet: Il diritto di contare

Recensione in un tweet: Il diritto di contare

Descrizione:

Il diritto di contare è l’incredibile storia mai raccontata di Katherine Johnson (Taraji P. Henson), Dorothy Vaughn (Octavia Spencer) e Mary Jackson (Janelle Monae), tre brillanti donne afroamericane che – alla NASA – lavorarono ad una delle più grandi operazioni della storia: la spedizione in orbita dell’astronauta John Glenn, un obiettivo importante che non solo riportò fiducia nella nazione, ma che ribaltò la Corsa allo Spazio, galvanizzando il mondo intero. Le tre pioniere – superando ogni forma di barriera – sono state un modello d’ispirazione per generazioni.

Il poster:

Le citazioni:

-John, l’IBM si sbaglia.

 –Non sei mai dove mi servi! Dove diavolo vai tutti i giorni?
– I bagni per i neri sono a un chilometro!

-Se fossi un uomo bianco lo vorresti?
-Se fossi un uomo bianco lo sarei già.

Il trailer:

La valutazione in un tweet:

Ottima fiaba, per la Storia passare in libreria - Recensione #film Il diritto di contare Condividi il Tweet

La scheda IMDB:

Hidden Figures (2016)
Hidden Figures poster Rating: 7.8/10 (186,786 votes)
Director: Theodore Melfi
Writer: Allison Schroeder (screenplay by), Theodore Melfi (screenplay by), Margot Lee Shetterly (based on the book by)
Stars: Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Janelle Monáe, Kevin Costner
Runtime: 127 min
Rated: PG
Genre: Biography, Drama, History
Released: 06 Jan 2017
Plot: As the United States raced against Russia to put a man in space, NASA found untapped talent in a group of African-American female mathematicians that served as the brains behind one of the greatest operations in U.S. history. Based on the unbelievably true life stories of three of these women, known as "human computers", we follow these women as they quickly rose the ranks of NASA alongside many of history's greatest minds specifically tasked with calculating the momentous launch of astronaut John Glenn into orbit, and guaranteeing his safe return. Dorothy Vaughan, Mary Jackson, and Katherine Johnson crossed all gender, race, and professional lines while their brilliance and desire to dream big, beyond anything ever accomplished before by the human race, firmly cemented them in U.S. history as true American heroes.

Il libro a cui si è ispirato il film:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.