Recensione in un tweet: Dove va a finire il cielo (L.Troisi)

Recensione in un tweet: Dove va a finire il cielo (L.Troisi)

Descrizione:

Ho incontrato l’astrofisica quando avevo undici anni, attraverso un documentario sulla vita e il lavoro di Stephen Hawking. Ricordo ancora la sensazione di meraviglia e, al tempo stesso, di sottile inquietudine mentre scoprivo che domande come “è nato prima il tempo o prima l’Universo? E quale sarà il destino di quest’ultimo?” non erano solo appannaggio della filosofia, ma anche della fisica. A distanza di ventitré anni, quando di sera esco e alzo gli occhi al cielo, sono ancora quelle le emozioni che mi accompagnano: meraviglia e un po’ di paura. Perché il cielo stellato è uno spettacolo che non smette di affascinarci, anche quando conta poche stelle come nelle grandi città, e possiamo accontentarci giusto di farci incantare dalla Luna o dai pianeti. È sempre intriso di mistero, e, per quanto si cerchi di esplorarlo, ogni risposta conduce solo ad altre domande.

La citazione:

E vorrei che fosse questo a restarvi, perché è la molla della conoscenza: la curiosità e lo stupore ci spingono a sapere, e quello che scopriamo da soli ci resta molto più impresso di quello che ci viene raccontato da qualcun altro.

La valutazione in un tweet:

La Via Lattea può essere talmente luminosa da proiettare ombra... urca! - Recensione del #libro Dove va a finire il cielo (L.Troisi) Condividi il Tweet

Dove va a finire il cielo - Licia TroisiI dati del libro:

Titolo: Dove va a finire il cielo

Autore: Licia Troisi

Editore: Mondadori

Numero di pagine: 190

Anno di pubblicazione: 2015

Traduttore: Andrea Di Gregorio

Genere: saggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.