Recensione in un tweet: L’isola dei cacciatori di uccelli (P.May)

Recensione in un tweet: L’isola dei cacciatori di uccelli (P.May)

Descrizione:

L’ispettore Fin Macleod ha appena perso un figlio e il suo matrimonio sta andando letteralmente alla deriva. Quando, per indagare su un omicidio, viene spedito sulla sua isola natia, poco più di uno scoglio al largo delle coste scozzesi, Macleod è costretto ad accettare. Il caso è la sua ultima chance per rimettersi in gioco e uscire dal totale isolamento in cui si è autorelegato. Anche se questo significa riprecipitare nel proprio passato, negli echi di una violenza aspra e senza redenzione che ogni anno trova sfogo nel massacro sistematico delle sule, uccelli che sull’isola vengono a nidificare. E a morire.

La citazione:

Dicevano sempre che, se si vedeva la terraferma, il tempo metteva al brutto. E avevano sempre ragione.

La valutazione in un tweet:

Ambientazione e trama da urlo. Chirurgico e avvolgente - Recensione #libro L'isola dei cacciatori di uccelli (Peter May) Condividi il Tweet

L'Isola Dei Cacciatori Di Uccelli - Peter MayI dati del libro:

Titolo: L’isola dei cacciatori di uccelli

Autore: Peter May

Editore: Einaudi

Numero di pagine: 415

Anno di pubblicazione: 2012

Traduttrice: Anna Mioni

Genere: romanzo, thriller

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.